Categoria: A


  • Aeroacrofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei luoghi aperti e alti.

  • Aerofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di volare in aereo per timore di avere un incidente. Più conosciuta come paura di volare”, questa fobia affetta tantissimo la vita di coloro che dipendono dal volo sia per lavoro sia per questioni familiari. Benché l’aereo sia statisticamente il mezzo di trasporto più sicuro, e…

  • Ablutofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di lavarsi, bagnarsi o pulirsi. Fino a pochi anni fa si era soliti pensare che fosse un sintomo chiaro legato all’adolescenza.

  • Autofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di essere da solo, oppure la paura di se stesso. Si tratta di una senso anormale e persistente di solitudine, di essere da solo. Coloro che patiscono questa fobia soffrono benché possano rendersi conto che trovarsi da solo non suppone alcuna minaccia. Possono preoccuparsi per non…

  • Arsonfobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del fuoco e degli incendi.

  • Anginofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di contrarre angine, strozzarsi o soffocare

  • Aidsfobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di contrarre l’aids. Si tratta de una delle tante fobie relazionate con la possibilità di contrarre una determinata malattia (per esempio, luifobia, carcinofobia, albuminofobia) e che può arrivare a far credere i fobici che veramente hanno contratto ciò che temono (in questo caso, l’AIDS, una malattia…

  • Autodisomofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di qualcuno che ha un odore sgradevole.

  • Arrhenfobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli uomini. E’ conosciuta anche come androfobia.

  • Anemofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del vento o alle correnti d’aria. E’ conosciuta anche come ancrofobia.

  • Aichmofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e/o di altri oggetti acuminati.

  • Aurorafobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle aurore boreali.

  • Aritmofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei numeri e della matematica.

  • Androfobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli uomini. Si tratta della paura o l’avversione morbosa alle persone di sesso maschile, probabilmente a causa di un evento traumatico in giovane età sia con un uomo o con un bambino. Coloro che ne soffrono sentono ansietà persino quando si rendono conto che loro non…

  • Agrizoofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli animali selvatici.

  • Aurofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dell’oro, e degli oggetti fatti con questo metallo prezioso.

  • Araquibutirofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata che i gusci delle arachidi e che il burro di arachidi si incolli al palato.

  • Ancrofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del vento o delle correnti d’aria. E’ conosciuta anche come anemofobia.

  • Agrafobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di subire un abuso sessuale.

  • Amicofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei graffi o di essere graffiati o persino di grattarsi.

  • Aulofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei flauti.

  • Aracnofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei ragni. E’ conosciuta anche come aracnefobia. Si tratta di una fobia molto comune, probabilmente la più estesa delle fobie agli animali. Diverse persone la vivono in diversi gradi. Nei casi più seri, il panico può esplodere persino visionando una fotografia di un ragno. Le reazioni…

  • Anablefobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di guardare verso l’alto.

  • Agorafobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei luoghi dai quali non sia possibile fuggire immediatamente verso un luogo considerato “sicuro” a giudizio del fobico. Si tratta della fobia più comune, per la quale la maggior parte delle persone chiede un consulto. L’agorafobico teme tutti quei luoghi dove non si sente “sicuro” o…

  • Atomosofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle esplosioni atomiche e delle armi atomiche.

  • Apotenmofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle persone con amputazioni.

  • Amnesifobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di contrarre amnesia -cioè, la perdita della propria memoria per effetto di una malattia o di un incidente-. Si tratta della paura di soffrire di amnesia, che è una condizione di perdita della memoria, normalmente temporale, che può essere esplosa tanto per traumi fisici come psicologici.…

  • Agliofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di sperimentare dolore.

  • Atiquifobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di fallire, di sbagliare o commettere sbagli. Sebbene tutte le persone presentano in alcuna misura il timore al fallimento, bisogna ricordare che per trattarsi di una fobia parliamo di una paura estrema e irrazionale. Le fobie impediscono alle persone di portare avanti una vita piena, e…

  • Apifobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle api o delle vespe. Conosciuto anche come melisofobia, la paura delle api o di essere punto da loro è molto comune tra le persone. Molte gente è stata punta da un’ape, oppure hanno familiari, amici o conosciuti che sono stati punti. I bambini possono essere…

  • Ambulofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di camminare. Questa fobia è comune fra la gente che ha subito recentemente una lesione alle gambe, sia una frattura o una paralisi severa che li ha immobilizzati durante un tempo significativo. Le sensazioni che sperimenta il paziente quando gli si richiede che cammini, includono mancanza…

  • Agyrofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della strada o di attraversare la strada, per timore di essere investito.

  • Atelofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dell’imperfezione.

  • Aphenphosmfobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di essere toccato. E’ conosciuta anche come afefobia. Si tratta di un’esagerazione acuta della normale tendenza delle persone di proteggere il proprio spazio, si sente come un timore alla contaminazione o alla invasione, estesa persino verso persone che la persona fobica conosce bene. in alcune occasioni,…

  • Amaxofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di guidare un’automobile. Si tratta di una fobia propria dei guidatori, questi si sentono incapaci si sedersi davanti al volante del veicolo. Si dice che soffre approssimativamente il 33% dei guidatori, in maggior o minor grado (solo una piccola percentuale risulta profondamente affetta, al punto di…

  • Agiofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei santi o delle cose sacre.

  • Atefobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle rovine o delle reliquie antiche.

  • Apeirofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dell’infinito.

  • Amathofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del polvere che si accumula sui mobili.

  • Aeronausifobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di vomitare a causa del mal di aereo.

  • Athazagorafobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di essere dimenticato, o ignorato o di dimenticare.

  • Anuptafobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di non contrarre mai matrimonio e quindi restare scapolo.

  • Altofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle altezze, simile alla vertigine.

  • Agateofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della pazzia. E’ conosciuta anche come dementofobia o maniafobia.

  • Ataxofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del disordine o della scarsa prolissità.

  • Antropofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle persone e della società. Suole sperimentarsi come una paura a essere schiacciato dalle masse, e è relativamente comune. La si considera una variante della claustrofobia.

  • Allodoxafobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle opinioni altrui.

  • Acarofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle punture di insetti o agli insetti che pungono. Le persone che soffrono di questo disordine possono soffrire l’illusione che dei minuscoli insetti (acari) hanno infettato la loro pelle.

  • Ataxiofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dello scoordinamento muscolare, o atassia.

  • Antrofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle piante e delle piante in fiore. E’ conosciuta anche come antofobia.

  • Alliumfobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dell’aglio. In alcune leggende sui vampiri, si attribuisce questa fobia a queste creature.

  • Acerofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli acidi o delle cose acide.

  • Astrofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle stelle e lo spazio siderale.

  • Antlofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di essere vittima di un’inondazione.

  • Algofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di sentire dolori.

  • Achluofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dell’oscurità.

  • Aerofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di volare. E’ conosciuta anche come aerofobia o aviofobia.

  • Astrapofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei fulmini e dei tuoni delle tormente. E’ conosciuta anche come astrafobia.

  • Anquilofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dell’immobilità dovuta all’essere ingessato.

  • Alektorofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle galline e altre gallinacee. Questa fobia normalmente è ristretta alle galline e polli vivi, però delle volte può estendersi alle uova o ai polli già cotti. Molte volte, persone con questa fobia credono che i polli non sono benigni, bensì cospirativi e disposti ad attaccare…

  • Acrofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei luoghi alti. Questa paura è solita presentarsi in situazioni tipiche quali sporgersi dai balcone, restare in un belvedere o vicino a un burrone. Come altre fobie, genera forti livelli di ansietà in quelli individui che ne soffrono e che cercheranno di evitare la temuta situazione.…

  • Automisofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di essere sudicio o di macchiarsi.

  • Asimetrifobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle cose asimmetriche.

  • Angrofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di arrabbiarsi o all’antipatia. Si tratta della paura di arrabbiarsi o di essere disturbato. Questo problema spesso diminuisce la qualità della vita, poiché la gente che ne soffre sperimenta attacchi di panico, respiro ansimante, palpiti irregolari, traspirazione, nausee e sensazione di paura, Ogni paziente sperimenta l’androfobia…

  • Albuminurofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di contrarre malattie del rene.

  • Acousticofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei rumori.

  • Automatonofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei bambolotti da ventriloquo, delle creature animate, dei pupazzi di cera e in genere tutto ciò che rappresenta falsamente un essere vivente.

  • Astenofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di svenire o di debilitarsi.

  • Anglofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di quel che è relazionato con l’Inghilterra e la cultura inglese.

  • Ailurofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei gatti . La persona con questa fobia non sopporta di avere vicino uno di questi animali. E’ una fobia molto comune. Durante il Medioevo i gatti erano associati al soprannaturale, alle streghe e al demonio. Vi è una credenza che dice che i gatti possano…

  • Adefobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dell’inferno. Coloro che patiscono di questa fobia temono di comettere un peccato mortale e imperdonabile che li porti a bruciare nell’inferno. E’ conosciuta anche come estigiofobia.