Categoria: G


  • Gerontofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della gente anziana. In relazione con la gerascofobia (paura di invecchiare), questo termine si usa non solo per denominare la paura dei vecchi, ma anche il disprezzo o il rifiuto verso le persone della terza età. Si tratta di una male sociale comune della nostra epoca,…

  • Gnoseofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della conoscenza e del sapere.

  • Grafofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di scrivere oppure di scrivere a mano.

  • Galofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di tutto ciò che è in relazione con la cultura francese. E’ conosciuta anche come francofobia.

  • Gamofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del matrimonio, o di sposarsi.

  • Gatofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei gatti. E’ conosciuta anche come ailurofobia o elurofobia.

  • Gefirofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di attraversare ponti. E’ conosciuta anche come gefidrofobia o gefisrrofobia. Coloro che patiscono di questa condizione temono di attraversare ponti o viadotti, sentendosi scomodi se debbono farlo (sia a piedi o guidando un’automobile) e frequentemente rifiutano di attraversare, cercando strade alternative. Alcuni hanno la mala sorte…

  • Geliofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della risata.

  • Geniofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del mento.

  • Genofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del sesso. Conosciuta anche come coitofobia, consiste in una paura estrema di mantenere rapporti sessuali. Questa fobia può essere causata da un trauma sessuale reale (violazione o abuso, specialmente in giovane età) o essere stato testimone di un atto sessuale traumatico, sia nella vita reale o…

  • Genufobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle ginocchia.

  • Gerascofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di invecchiare. Sebbene molte persone temono di invecchiare e tentano di fermare il processo tingendosi i capelli, con la chirurgia estetica, creme e trucchi costosi. La gerascofobia è un caso estremo che implica molta infelicità a chi la patisce. E’ un fenomeno studiato dagli anni 60,…

  • Germanofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della Germania o di tutto ciò che è in relazione alla cultura tedesca. Più che di una fobia, il termine si applica ai sensi di avversione, rifiuto o disgusto verso la cultura tedesca. Questo si associa ai conseguenti atteggiamenti di discriminazione e ostilità. Più che di…

  • Geumafobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del senso del gusto. E’ conosciuta anche come geumofobia.

  • Gimnofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della nudità. Coloro che patiscono di questa fobia temono tanto di essere visti nudi come vedere altre persone nude, persino in quelle situazioni in cui la nudità è socialmente accettabile. I gimnofobici possono esperimentare paura o ansietà dinanzi a tutti o al contrario solo di fronte…

  • Ginefobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle donne. Questo disordine lo si conosce anche come ginofobia o ginecofobia. Questo tipo di fobia affetta quasi esclusivamente agli uomini, questi sentono ansietà anche se si rendono conto che l’oggetto della loro paura non costituisce un minaccia reale per loro. Da consuetudine lo si relaziona…

  • Glosofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di tentare di parlare, oppure di parlare in pubblico. Normalmente s’associa questa condizione a diversi disordini psichici quali la depressione, la schizofrenia, la nevrosi da angoscia, ecc. così come le alterazioni del linguaggio, da origine psicofisica, come la balbuzie. I sintomi, includono ansia intensa previa all’atto…