Categoria: T


  • Taasofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di sedersi. E’ conosciuta anche come kathisofobia.

  • Tacofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della velocità. Una persona che patisca di questa condizione può temere le montagne russe o altri giochi veloci. In casi severi, possono rifiutare di salire su un automobile o altro mezzo di trasporto.

  • Taeniafobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della tenia o verme solitario. È conosciuta anche come teniafobia. L’origine di questo termine sono le parole greche “taenio” (verme sollitario) e “phobos” (paura). Si considera che la taeniofobia è una fobia specifica. Questa fobia è in relazione con l’helmintofobia e vermifobia (entrambe significano la paura […]

  • Tafiofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di essere seppellito vivo, oppure dei cimiteri. Il termine proviene dal greco “tafo” (tomba) e “phobos” (paura). Per estensione, si usa il termine per la paura delle tombe, anche più in genere è riferito alla paura morbosa di essere seppelito prematuramente. Coloro che patiscano di questa […]

  • Talasofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del mare.

  • Tanatofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della morte o di morire. La si mette in relazione con la necrofobia (che è la paura delle cose morte). Sebbene è naturale temere la morte, le persone che patiscono di questa fobia hanno esacerbato questa paura, al punto che affetta la loro vita quotidiana. Nei […]

  • Tapinofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di essere contagioso o di venire contagiati da qualche malattia.

  • Taurofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei tori. Si tratta di una fobia più specifica inclusa nella zoofobia (paura degli animali). Tuttavia, si fa notare che molte volte questa parola si applica inadeguatamente, non alla fobia in senso stretto, ma all’opposizione alle corride di tori o per il contrario, suo opposto, taurofilia, […]

  • Teatrofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei teatri.

  • Tecnofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della tecnologia. Non necessariamente si tratta de una paura irrazionale, la tecnofobia è anche riferita principalmente al rifiuto dfelle nuove tecnologie, che in genere è giustificato e non sono necessarie cure come invece capita com le fobie in generale. Attualmente esistono società tecnofobiche, come per esempio […]

  • Teologicofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della teologia.

  • Tricofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del pelo o dei capelli. E’ conosciuta anche come cateofobia (vedere), hipertricofobia, quetofobia o tricopatofobia.

  • Teratofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di partorie un bambino deforme, oppure dei mostri o della gente deforme. Coloro che patiscono di questa fobia temono le persone deformi. Questo disordine solitamentr affetta donne incinte, che temono di partorire una creatura deforme. La parola teratofobia proviene dal greco “teras” (mostruo) “probos” (paura), per […]

  • Tripanofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle iniezioni. Vedere belonefobia.

  • Termofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del caldo.

  • Triquinofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della trichinosi. Si tratta di una delle tante fobie in relazione con il contrarre una malattia (per esempio, tetanofobia, cardiofobia, sidafobia) e che può arrivare a far credere i fobici che hanno contratto ciò che temono (in questo caso, la trichinosi, un’infestazione che si acquisisce consumando […]

  • Testofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei tests o degli esami.

  • Triscadecafobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del numero 13. Esistono varie versioni rispetto al perché del numero 13. È considerato di cattivo augurio. La credenza è abbastanza antica e vi sono innumerevoli teorie al rispetto, tutte questionate una o un’altra volta. Si è proposto, per esempio, che le paure che circondano il […]

  • Tetanofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del tetano. Si tratta di una delle tante fobie in relazone a contrarre una determinata malattia (per esempio, taeniafobia, albuminofobia, dermatofobia) e che può arrivare a far credere i fobici che hanno contratto ciò che tanto temono (in questo caso, il tetano una malattia nervosa di […]

  • Tropofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di traslocare o fare cambiamenti Coloro che patiscono di questa fobia temono di cambiare di casa o di fare cambiamenti importanti. Sebbene i traslochi sono per qualsiasi persona sono una fonte si stress e possono creare grosse preoccupazioni, i tropofobici si incollano irrazionalmente a ciò che […]

  • Tetrafobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del numero 4. È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del numero 4. Questa fobia è comune nei paesi orientali come Cina, Giappone e Corea- dove il numero 4 è considerato un numero portasfortuna. Questo si deve al fatto che la pronuncia cinese per […]

  • Tuberculofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della tubercolosi. Vedere ptisiofobia.

  • Teutofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata della Germania, dei tedeschi e di quanto in relazione con la cultura tedesca. E’ conosciuta anche come germanofobia (vedere).

  • Textofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di determinate stoffe o tessuti. Coloro che patiscono di questa fobia non temono tutte le stoffe ma alcuni tessuti in particolare. Per esempio, possono avere fobia di toccare il velluto, il velcro, il nilon, ecc.

  • Tiranofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei tiranni.

  • Tocofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di restare incinta oppure della nascita di bambini. E’ conosciuta anche come parturifobia (vedere). Il termine tocofobia proviene dal greco “tokos” (nascita) e “probos” (paura). Questa fobia si classifica in primaria e secondaria: la primaria è la paura del parto che appare prima della gravidanza e […]

  • Tomofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli interventi chirurgici. Ovviamente, di fronte a una situazione come essere sottoposto a chirurgia, è normale che chiunque senta ansiaetà e persino timore. Quando però si tratta di tomofobia, non consiste in un livello naturale di ansietà ma di una paura estrema, che può causare al […]

  • Tonitrofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei tuoni. Si veda anche astrafobia, astrapofobia, brontofobia (vedere) o ceraunofobia.

  • Telefonofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei telefoni. Coloro che patiscono di questa condizione temono di fare o ricevere telefonate, il timore può persino includere lo squillo del telefono medesimo. Questa fobia puo essere dovuta ad alcune delle seguenti ragioni: – Una cattiva esperienza passata con telefoni (per esempio, ricevere una noticia […]

  • Topofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di certi luoghi o situazioni, come per esempio la paura scenica.

  • Teleofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei piani definiti.

  • Toxifobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei veleni o di essere avvelenato incidentalmente. E’ conosciuta anche come toxofobia o toxicofobia.

  • Teleofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle ceremonie religiose.

  • Traumatofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli incidenti. E’ conosciuta anche come Dystychifobia.

  • Teofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata delle divinità o della religione. E’ conosciuta anche come zeusofobia. Coloro che patiscono di questa fobia temono Dio, o le divinità, poiché comprende tanto pratiche monoteistiche come prate politeistiche e le pratiche religiose in generale. A volte è descritta come una fobia sociale in considerazine delle […]

  • Tremofobia

    È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata del tremore. Coloro che patiscono di questa fobia sentono paura dinanzi all’idea di poter assistere ad un terremoto o soffrire un tremore. Questo sentimento, che in qualsiasi persona è naturale, per i fobici è estremo e può portare persino modificare i loro luoghi di vacanzo o […]