Poliosofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di contrarre la poliomielite

Si tratta de una delle tante fobie relazionate con contrarre una determinata malattia (per esempio, meningitofobia, carcinofobia, o albuminurofobia) e che può arrivare a far credere ai fobici che veramente hanno contratto la malattia che temono (in questo caso, la poliomielite, malattia causata da infezione con il poliovirus, che infetta i nervi e può causare paralisi temporale e persino la morte). Si deve dire che la poliomielite è praticament scomparsa grazie alle campagne di vacinazione di massa in diversi paesi del mondo. Tuttavia, di fronte a qualsiasi sintomo quali febbre o mal di testa, il fobico tende a credere che ha contratto la malatia.


Lascia un commento 0

Your email address will not be published. Required fields are marked *